Abissi e Vette – S. Weil


Pièce teatrale in un unico atto per due Voci recitanti, Soprano, Viola e Pianoforte
già rappresentato in prima assoluta a Milano, il 16/12/2002 presso l’Associazione Culturale “Irene” e il 17/12/2002 presso l’Auditorium del Centro Culturale “Asteria”, con repliche a Verona, il 17/03/2003 presso l’Auditorium della “Gran Guardia” in Piazza Bra, e a Teramo, il 10/10/2003 presso la Sala S. Carlo, a Cassino e a Terni negli anni successivi,  con la nuova edizione  preparata per il Centenario che debutterà l’11 dicembre 2008 si appresta alla tournée del 2009.
 contatti:  silvia.spinoso@eun.org


Testo: Maffino Redi Maghenzani
Musiche: Giacomo Maria Danese

Voce recitante: Maria Rosaria Olori
Voce recitante: Angelo Petrone 
Soprano: Sandra Buongrazio
Viola: Samuele Danese
Pianoforte: G. M. Danese

Regia: M. R. Maghenzani


Simone Weil (3 febbraio 1909 -24 agosto 1943) è circondata da un alone di straordinarietà.
Singolare pensatrice di primissima grandezza, filosofa della contraddizione, dona della libertà, dell’apertura e della compassione, è sempre pronta a stare dalla parte degli oppressi. Teorica e operaia, cristiana e non battezzata almeno fino a poco prima di morire, donna intraprendente e non femminista, nemica della guerra e pronta ad abbracciare il fucile, controcorrente nel pensiero e nell’azione, stupisce per le vedute d’alta quota, nella ricerca profonda e realista, inchiodata all’autenticità, protesa all’incontro.
Lo spettacolo ha la fisionomia di un concerto in forma di teatro e unisce attori e spettatori, musica e silenzi, lirica e recitazione, storia e visione. Ripercorre l’itinerario intellettuale, umano e spirituale di Simone Weil a partire dal suo amore per l’Arte e la Bellezza. Affiorano sintonie, dissapori, scelte dicampo, l’appassionata ricerca della verità, le esperienze più profonde dell’anima: dagli abissi più oscuri alle vette più luminose.

Il testo, scritto da Maffino Redi Maghenzani, è stato tratto dal libro di G. P. Di Nicola e Attilio Danese, Abissi e Vette. Il percorso spirituale e mistico di Simone Weil, Libreria Editrice Vaticana, Roma 2002.

Artisti

MARIA ROSARIA OLORI

Si è brillantemente diplomata presso la Scuola Regionale per Attori di Ascoli Piceno. Vanta una intensa collaborazione con la compagnia teatrale ‘Spazio Tre’ di Teramo diretta da Silvio Araclio. E’ presidente della Ass. Culturale ‘Il Bagatto’, dedita in particolare alle rievocazioni storiche. Svolge intensa attività teatrale ed insegna educazione teatrale in scuole di ogni grado.

ANGELO PETRONE – Attore

studia tecnica di mimo-clown e recitazione con P. Byland e nel Laboratorio “Spazio Tre” di Teramo diretto da S. Araclio. Segue i corsi di M. Marceau. Tra gli allestimenti nei quali è stato protagonista: “Vita di Pulcinella”, “Processo a Giacomo Casanova”, “Kabarett”, “La Notte dei Briganti”, “La Febbre”. È attore di compagnia con il Teatro Stabile Abruzzese nella “Dodicesima Notte” di W. Shakespeare, regia di L. Salvati. Svolge attività didattica e di pedagogia teatrale. E’ presente in diversi spot pubblicitari per reti televisive nazionali, prodotti dall’Accademia dell’Immagine di L’Aquila e svolge un’intensa attività come mimo da strada.

SANDRA BUONGRAZIO – Soprano

Diplomata in canto, in musica vocale da camera ed in pianoforte, ha frequentato diverse corsi (M° Desderi, Sig.ra Serra, Sig.ra Ricciarelli, Sig.ra Bazzoni Batoli e continua a pfezionarsi con la prof.ssa Gonzales). Dal 2000 ha interpretato diversi ruoli (Alisa – Cherubino – Ramiro – Dorabella – Marta – Carmen – Ines) e vinto numerosi concorsi. Ha inciso due CD dal titolo “Conoscere Romeo e Giulietta di Marchetti” e “Chants  populaires: Saint Saens, M. De Falla, M. Ravel”. Svolge un’ intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero. E’ docente di canto presso il Conservatorio di Musica “L. D’Annunzio” di Pescara.

SAMUELE DANESE -Violista

Diplomato in Viola a pieni voti sotto la guida di R. De Massis, ha suonato con diverse orchestre tra cui l’Orchestra Giovanile Italiana diretto dai M° Muti, Sinopoli, Berio, Krivine e altri, in tournée nei maggiori teatri italiani, con relative produzioni di DVD. Già prima viola in varie orchestre abruzzesi e con la internazionale Giovanile “Fenaroli” di Lanciano, ha frequentato corsi di perfezionamento con i M° Farulli, Beyerle, Christ. Ha tenuta una master class al concersatorio “piazzola” di Buenos Aires”. Ha pubblicato il libro: Il mondo della viola, ed. Effatà (Torino) 2005. E’ docente di viola presso l’Istituto pareggiato “Bellini” di Caltanissetta.

GIACOMO MARIA DANESE

–  Diplomato in pianoforte e in composizione ha all’attivo numerosi concerti in Italia e all’estero come solista e in varie formazioni cameristiche. Tra i suoi lavori musicali: l’oratorio “Un’Aureola per due”, “Abissi e Vette, Simone Weil” e “Rifare il Rinascimento – E. Mounier”. Dottore di ricerca europeo in Filosofia, titolo conseguito presso l’Univ. di Roma Tre, insegna Analisi delle Forme compositive presso l’IMP “G. Braga” di Teramo e Storia della Musica per Didattica al Conservatorio di Cosenza. Tra le sue pubblicazioni, ha riscosso notevole apprezzamento da parte del  critica il libro: Adorno, compositore dialettico (Rubettino editore, 2008).

MAFFINO REDI MAGHENZANI

Regista e scrittore. Tra i suoi lavori andati in scena in varie città italiane: “Attenzione, Simone Weil”, “Amare l’Amore”, “Fotogrammi di luce”, “Il genio del cuore”, “Un’Aureola per due”, “Abissi e Vette” e numerose rievocazioni storico-artistiche. A Milano e a Trento ha costituito due Laboratori teatrali “Hope Theatre”. Membro del Comitato Nazionale del Centenario della nascita di Ignazio Silone. Con le Edizioni Mondo Unito, ha pubblicato “L’Eliodoro” e “Dialoghi d’estate”.

Tournèe

Teramo

11 dicembre 2008, Sala S. Carlo

Terni

17 febbraio 2008, Cenacolo S.Marco

Cassino
(FR)

11 Ottobre 2004, Aula Pacis presso l’Università degli studi di Cassino

Teramo

10 ottobre 2003 Sala San Carlo

Verona

17 marzo 2003 Auditorium della Gran Guardia

Milano

17 dicembre 2002 Centro Culturale Asteria

Milano

16 dicembre 2002 Associazione Culturale Irene

Per conoscere orari e luoghi delle prossime rappresentazioni scriveteci a: silvia.spinoso@eun.org

Rassegna Stampa

– M. Michela Nicolais, “L’ARALDO ABRUZZESE”, 19 ottobre 2003, p. 2. 

– Simone Azzoni, “L’ARENA”, Cultura&Spettacoli, giovedì 20 marzo 2003. 

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare report sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore . Cookie policy