RIVISTA DI INFORMAZIONE E CULTURA

Anno XLVIII – n. 7 – Settembre 2021

Reg. n. 119 17-10-1974 – Tribunale di Teramo – R.O.C. n 5615 del 18-06-2003

 

Le velleità europeiste affondano nel Pacifico

Le velleità europeiste affondano nel Pacifico

Condividiamo un articolo di Vincenzo Olita apparso in ‘Società Libera’ (www.società libera.org)     È particolarmente semplice interpretare e spiegare i rapporti internazionali, la geopolitica, il peso e l’incidenza della storia nonché il futuro, basta porsi come portatori della buona novella, come custodi di verità e visioni di alto spessore e di adoperarsi per un non meglio specificato progresso dell’umanità. Basta non accorgersi o non dare un giusto peso ad errori, sconfitte, danni e illusioni scaturite dai nostri comportamenti; da veri fideisti, a dispetto di Popper, si ritengono inconfutabili le proprie congetture.Veri maestri risultano essere gli europeisti tout court che, ad ogni sconfitta, a ogni umiliazione, a ogni ammissione d’impotenza, di una generica Europa ne invocano di più. La resa dell’Occidente in Afghanistan e l’indecorosa fuga da Kabul, per la NATO e gli europeisti si sono trasformate in brillanti operazioni militar-umanitarie. Analisi e valutazioni sull’accaduto in un ventennio, strategie future, completamente assenti, il rimedio è pronto: una politica militare comune, concretizzabile in una forza di reazione rapida di almeno 5mila unità, non alternativa alla NATO sic! Sembra che giochino a...

Condividiamo un articolo di Vincenzo Olita apparso in ‘Società Libera’ (www.società libera.org)     È particolarmente semplice interpretare e spiegare i rapporti internazionali, la geopolitica, il peso e l’incidenza della storia nonché il futuro, basta porsi come portatori della buona novella, come custodi di verità e visioni di alto spessore e di adoperarsi per un non meglio specificato progresso dell’umanità....

Filtra

Collabora alla rivista

Sostieni la rivista