RIVISTA DI INFORMAZIONE E CULTURA

Anno XLVIII – n. 10 – Dicembre 2021

Reg. n. 119 17-10-1974 – Tribunale di Teramo – R.O.C. n 5615 del 18-06-2003

 

Quando la tragedia lascia lo spazio alla farsa. Chi ha paura di Gesù Bambino?

Quando la tragedia lascia lo spazio alla farsa.  Chi ha paura di Gesù Bambino?

La notizia ha fatto molto rumore. Con la motivazione dell’inclusione si è cercato di cambiare l’identità dell’Europa: unità nella diversità. La decisione per ora è stata accantonata, date le voci che si sono alzate contrarie e accusatorie, ma l’intento era di sottomettere al principio amorfo della neutralità ogni ambito dell’esistenza a cominciare dal prossimo Natale. È stata articolata una tabella che indica cosa si può e cosa non si può fare. Queste le linee guida del cambiamento: Neutralità religiosa: non si può fare riferimento alla festa del Natale né usare nomi di matrice cristiana come Maria, Giuseppe, Giovanni, Pietro, ecc.; Neutralità dell’identità: si suggerisce di renderla flessibile sino a consentire la scelta volontaristica a 12 anni, a prescindere dai patrimoni genetici fisiologici ed ormonali. “Se ce lo avessero raccontato e non lo avessimo letto nero su bianco in una comunicazione ufficiale della Commissione europea, non ci avremmo creduto perché i contenuti delle nuove linee guida per una «comunicazione inclusiva» hanno dell’incredibile” ( così F. Giubilei, in “Il Giornale del 30.XI.2021) Vietato utilizzare nomi di genere come «operai o poliziotti» o...

La notizia ha fatto molto rumore. Con la motivazione dell’inclusione si è cercato di cambiare l’identità dell’Europa: unità nella diversità. La decisione per ora è stata accantonata, date le voci che si sono alzate contrarie e accusatorie, ma l’intento era di sottomettere al principio amorfo della neutralità ogni ambito dell’esistenza a cominciare dal prossimo Natale. È stata articolata una tabella...

Filtra

Il pianeta che speriamo

La crisi economica, sanitaria e ambientale che stiamo vivendo ha provocato le analisi di esperti di diversi orientamenti e numerosi tentativi di arginarla da parte delle grandi istituzioni mondiali; in questi giorni si sta svolgendo a Glasgow il summit CoP26, importante conferenza internazionale Onu sul clima

ildesign@alice.it

 

Collabora alla rivista

Sostieni la rivista